sabato 24 marzo 2007

IL MONDEZZINO SASSARESE: UNA FIGURA IN EVOLUZIONE


Era il 19 ottobre del 2006 quando RYOGA82 ci illustrava la figura del Mondezzino.

Passati oltre 5 mesi, la greffa di burloni di Sasssareserie si arricchisce di
un nuovo redattore: DIGHIDINDERA che si esprime in un
prezioso aggiornamento dell'identikit stilato da Ryoga.
Vi possiamo dire solo che è di sesso femminile
e che di figure del mondo giovanile cittadino "ni sa umbè".
GIUDICATE DA SOLI SE E' BRAVA ...

EVOLUZIONE DEL MONDEZZINO SASSARESE (E COMPAGNA)

Non c’è da obiettare sulla dettagliatissima descrizione della fenomenologia del mondezzino sassarese relativa all’intervallo d’anni 1995-2006.
Ma pubblichiamo ora una delle ultime recensioni su tale figura alquanto conturbante evolutasi in questi ultimi anni.
Nell’ultimo trattato di Ryoga82caz chiddu mi fazzi caz..”.
Ora però recenti studi, resi possibili grazie all’affinamento di nuove tattiche di accostamento a tali Individui, hanno rivelato NUOVE peculiarità in precedenza poco approfondite del nostro Homo AdirPocusEvolutus.

AVANSCOPERTE:
Le risse
essendo l’argomento fondamentale del Mondezzino sassarese, una volta esaurito l’argomento moto, impegnano la maggior parte della giornata del mondezzino. Egli si reca come gia noto nelle ore post-meridiane verso Piazza Azuni, alquanto vuota ma sempre tale da essere un’attrattiva rilevante per il mondezzino.
Nonostante gli sforzi degli studiosi, non è stato possibile individuare ancora la scintilla responsabile della rissa: le informazioni raccolte dalle descrizioni particolareggiate dei soggetti in questione si indirizzano solamente sul tipo di contatto fisico tra i contendenti e non sulle vere cause della mischia. D’altra parte però, è stato possibile riconoscere che i Mondezzini si dividono in “classi sociali” individuabili dalla zona di riproduzione e crescita della stirpe del Mondezzino.

  • Santa Maria di Pisa
  • Lattedolce
  • Monte
  • Montelepre
  • Sassari vecchio
  • Li punti
  • Sant’orsola
  • Carbonazzi.

Esse si convogliano sul luogo della rissa al solo urlo di uno dei contendenti e in men che non si dica Piazza Azuni è intasata da mondezzini.

All’interno di ogni classe però è possibile stabilire una gerarchia: come già noto vi è il Leader detentore del “miglior mezzo di trasporto”(vedi recensione <Ryoga82>), il braccio destro del Leader, di solito dotato di un mezzo di trasporto più evoluto rispetto a quello del Leader, ma alquanto “drummiddu” per potersi imporre al Suo posto. Seguono i vari imitatori del Leader.
La serata dopo la Rissa al Centro Azuni continua con il trasferimento del Leader (che incita i compagni con un’escalamazione del tipo “ajò in piazzetta, caz!”) e del suo “gruppo” verso le già note località a seconda della classe sociale di appartenenza: Piazza Castello, Fosso della Noce, ormai non più in Piazza D’Italia dati i lavori, porta Sant’antonio…
Qui il mondezzino elabora i suoi discorsi e li rende pubblici ai compagni, e si organizza per il proseguimento della serata. Se è presente il braccio destro del Leader, essa proseguirà al BluStar, se assente … al Meccano.
Li il mondezzino addocchia la futura (ma non duratura) compagna per la “copula” (vedi recensione Ryoga82) o arrombato sul divanetto di seguito alle varie sostanze assunte per sostenersi fisicamente (dati gli sforzi spesi per la rissa) o in mezzo alla pista in cui la “donna” gli si avvicina dicendogli “stanotte sei mio! non sai cosa ti farei” (tratto dall’intervista a xxxxxxx del 02/2007).
Della compagna il giorno dopo non si ha più notizia .. gli studiosi hanno provato a perlustrare la mente del Mondezzino con la speranza che esso ricordi almeno 1 particolare per l’identificazione ma ….. niente.
La nottata termina al Quadrato, con la descrizione delle avventure passate in Piazza Azuni prima, in “piazzetta” poi, e al Meccano per finire.

LA MONDEZZINA
Per quanto riguarda la Mondezzina, essa ha relativamente cambiato il suo abbigliamento. Ormai quasi scomparso il casco rosa DE PUTA MADRE, predilige casco più sobrio, ma giubbotto con pellicciotto sempre più corto, che mette in evidenza gravidanze spesso volute (?????) per tenere legato a se il Leader. Qualche mese dopo però la si ritrova con o senza figlio su un'altra moto con un altro Leader.
Le zeppe, beh .. si, ricompaiono ogni volta. Notevoli però le ALI bianche stampate sul jeans a vita bassissima con perizoma blu dei Cinesi abbinate al trucco sugli occhi.

STUDIO DELLA COPPIA
Insieme, il mondezzino e compagna
trascorrono del tempo girovagando per la città e dintorni in moto, in base alle disponibilità economiche per la benzina.
La velocità del moto dipende dalle strade, ma di solito V.le Umberto “a una rodda”, improvvisate gare con altri motomuniti che manco li cagano e ondeggiamenti ad S sull’asfalto o voluti, o subiti a causa dei numerosi fossi impercettibili per il mondezzino a tutto gas , con conseguente rimbalzo della mondezzina che si salva perché attaccata alla vita del compagno ma distante con il viso per non rischiare di sbattersi al casco ad “altezza cervelletto con cappellino essenza indossato sotto” del mondezzino. A tal proposito, vorremmo aggiungere che ormai il capellino Essenza è in disuso tra i mondezzini doc, mentre persiste il casco mal indossato e compaiono capi d’abbigliamento Grizzuti.
Spesso la coppia finisce dietro i cassonetti ad acciuppare (vedi sempre l’accuratissima recensione Ryoga82) o a casa dell’amico del mondezzino a guardare giornali di moto e la scelta della prossima modifica al proprio mezzo di trasporto.

-recensione 03-2007 in attesa di ulteriori studi-
DIGHIDINDERA

16 commenti:

MINCIACURU ha detto...

Crescosotto colpisce ancora.
Se qualche mondezzino non si riconosce nella caricatura.

Zi si dipiazzi ......

son3mendo ha detto...

Non so voi ma quando al corso vedo una bambina che spinge una carrozzina mi viene sempre il dubbio: madre o sorella? Ma cosa ci sarà nell'aria, fertilizzante?

crescosotto ha detto...

no, magnazzona.

Ciccittamunto ha detto...

Piccole artiste crescono. Il nuovo acquisto è veramente forte. L'immagine del perizoma dei cinesi è fulminante

ryoga82 ha detto...

Capolavoro.

Anonimo ha detto...

vi ringrazio....ne avrei altre da raccontare sui mondezzini... ma per ora mi hanno stufato...

ciao..
vado dai cinesi a comprarmi un perizoma.. ehehe

DIGHIDIDERA

Tunbarella ha detto...

La definizione "Abbigliamento Grizzuti" è folgorante, peccato che non molti la possano cogliere.

Anonimo ha detto...

mi presento come un attento osservatore e ricercatore del mondo submetropolitano sassarese e proporrei di dedicare una rubrica alla evoluzione non lontana dall individuo mondezziniano..una figura di un gradino appena piu evoluto,piu sofisticato,ma che non disprezza la cultura del fa barracca..il cosiddetto truzzone..appena sotto il livello del borghesotto.proporrei a voi studiosi di approfondite quaesto argomento.intantose mi consentite mi piacerebbe discorrere solo un momento delle comparazioni con il compare mondezzino facendo solo una scaletta di inizio.
in un primo momento si puo pensare ke queste due tipologie siamo molto simili e comunicanti tra loro..ma addentrandosi nella loro psicologia rileveremo molte incongruenze.si puo notare nel truzzo una nuova e piu ampia cultura argomentativa,aggiungendo alle risse e moto,anke una piu curata attenzione per l immagine ed il portamento.è questa infatti ke differenzia le due categorie.il truzzo ripudia ancora grizzuti,e si dimostra quasi tradizonalista andando alla ricerca dei mitici aderenti a tubo da mithos o da mirando la tendencia.questo tipo di indumento è anke piu agevole quando si presenta l occasione di picchiare.
i truzzi hanno conosciuto inoltre un nuovo appostamento,preferiscono infatti lo zilleri piuttosto ke bivaccare in piazzetta..le roccaforti dei truzzi sono diverse ma si possono sempre riconoscere dalla presenza di moto di media cilindrata e in pessime condizioni nei paraggi..vedi via roma bassa..florian..cafetteros.
i miei studi si fermano qua in quanto solno solo osservazioni ma sono sicuro ke voi esperti saprete andare nel profondo.
con simpatia
un vostro lettore.

DIGHIDIDERA ha detto...

sarà un impresa trovare info sui truzzi... magari dacci una mano,,, ciao anonimo

Anonimo ha detto...

CIONFRA69
Ma il mondezzino quando è nato? per me , quello descritto da ryoga82 e da dighirindera, è nato a cavallo anni 90/2000. Però piu leggo il trattato e piu mi rendo conto che è solo un'evoluzione del ( no soggu cumenti gazzu ciamallu )personaggio sassarese anni 70. Stessi modi, ma abbigliamento e luoghi delle risse diversi, vespa 125 anzichè scooter di plastica che puo' truccare solo Marco Serra, solo ed esclusivamente abbigliamento GRIZZUTI di piazza Pescheria e già che ci siamo mi cumpareggiu puru un paio di camperos valverde del camino. Per le risse non dimenticate la giostra di Mariolino a LUNAESOLE o alla materland. Ce n'è umbè da scrivere ma abà non n'aggiu piu ggana caz.

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

uxof cfzed [URL=http://www.katesxxx.com]milfs[/URL] noodfx w ah i ney

Anonimo ha detto...

2, tetracycline hydrochloride,

Anonimo ha detto...

2, generic names for accutane,

etichette

 
Blog Information
MigliorBlog.it