martedì 16 gennaio 2007

SIRIO, STELLA SOLITARIA



SirioCanis Majoris, conosciuta anche come la Stella del "non la prende un Cane") è la stella più luminosa del cielo notturno ( magnitudine apparente -1,46 , magnitudine assoluta +1,40 e magnemmu noi +1,25 ). Questa stella può essere vista da tutte le regioni abitate della Terra, Sassari compresa, nell'emisfero nord( Iterland non compreso), è uno dei vertici del cosiddetto Tiangolo dell'Emiciclo.
Sirio si trova ad una distanza di 8,6 anni luce dal pareggio del bilancio ed è perciò una delle stelle più vicine a Terra Terra ( motivo principale del blocco degli incroci siderali). È una stella di sequenza principale a fermata alternata, con tipo autista spettrale A0 o A1 ed ha una massa di circa 2,4 volte quella del Tram di Platamona. Ha una compagna, una nana bianca chiamata Sirio B e poibbara , che orbita attorno alla principale ad una distanza compresa tra 8,1 e 31,5 UAAH, con un periodo di circa 50 anni e 15 minuti dalla stazione alla prima fermata. Analisi sulla presenza di vita su Sirio sono condotte dal S.E.T.I. per mezzo del radio- telescopio di Monte Palomar. Senza successo.

11 commenti:

cabbu di ciuppa ciuppa ha detto...

non avete capito ancora i vantaggi... cessu cessu.
- tangenti varie
- non ci sono più macchine parcheggiate in seconda fila in via delle conce o in viale san Pietro
- c'è qualcosa di cui parlare a Sassari
- grazie alla rotaia che si è mangiata tutti i parcheggi gratuiti si sono mossi a farne di nuovi a pagamento
- la gente sul sirio viaggia più comoda e larga che sulla 4 delle 6 del mattino
- se sei in anticipo per prendere il pullman allora prendi il sirio così dall'emiciclo impieghi un po' di più e non te ne stai buttato davanti ai pullman.

si vede che non vedete i lati positivi.... e se me ne viene in mente qualcun altro

crescosotto ha detto...

A me fa piacere che quando passa Stella Solitari in viale Italia senti, din din... si blocca tutto mezz'ora prima e mezzora dopo. Tutti i semafori rossi e poi ? tutto sto casino per far passare l'autista della stella solo soletto! Speriamo qualcuno ne abbia giovamento e la citadinanza si affezzioni.Se no ci attacchiamo ai binari con presa volante e ci scaldiamo la casa. :D

BABARROTTU ha detto...

Ajò, non fatela lunga.....
Tanto i binari già sono a filo strada.
Quando ci stufiamo bastano due dita di asfalto e non si vede più nulla .........

pobari noi .......

Carraiolu di Roseddu ha detto...

Io abito vicino a Santa Maria .. avete idea dell'enorme servizio alla viabilità fornito in zona da Sirio , dai parcheggi del nuovo centro commerciale e dai vigili che tipo condor girano li intorno per mettere multe ??

Certo che noi sassaresi siamo proprio ingrati !!!

pobari noi .......avveru !!!

paracarro ha detto...

Se no non saremo sassaresi he he.

Minciacùru ha detto...

SEMMU:
ciaramiddosi
incontentabili
critigoni
cionfraioli
ippiriddosi

SEMMU DI SASSARI E SEMMU LI PIU' FORTHI

mawiapia ha detto...

bravi bravi. una ventata di aria di casa. una sassarese all'estero.

zincuzzentu ha detto...

o crescosò, ti l'aggiu ja dittu: tu sei mancanti!!

Anonimo ha detto...

Crescosotto no è mancanti ..!!!!
E' un genio !!
Mezzu maccu, parò

zincuzzentu ha detto...

Fìdaddi, già è mancanti,ti lu diggh'eu, ma dugna dantu l'ésci caschuna bedda!!

Anonimo ha detto...

L’inaugurazioni di la Metrupuritana

Vi sò vuruddi più di dizott’anni
cun maridizioni e maranni
a fà parthì chistha metrupuritana
vo dì chi v’era pogga gana
andà da l’Emicicru a l’isthazioni
e megliu a pedi che cuggoni
inveci di fa lu jiru di l’ipidari
di la Conza e portha Utzari.
no v’era nasthru tricurori di taglià
parìa una cosa fatta a la futtarallà
pa no affindì tutti li cabbizzoni
chi vi n’erani un saccu e un muntoni:
Renatu Soru di Sardhigna lu Gubernadori
Prisidenti di Cunsigliu e Assessori
lu Sindagu di Sassari Gian Francu
padronu di casa ridendi e tinendi bancu
Alessandra Judizi di Prubinzia Prisidenti
sempri tettara risurana e pischiddenti
Carabineri, purizzotti e guardhi municipari
Pumpieri furisthari e cumandanti miritari
v’era finz’e dottò Paremmi lu Quisthori
e quasi tutti di Sassari l’Assessori.
Dui treni pieni di jenti e no intama
hani fattu lu jiru in metrupuritana
tutti piggiaddi cument’e la sardhina
di candu s’andaba a l’Ariera in littorina.
Z’hani purthaddu in un capannoni
pa fà la festha chena cabbu nè rasgioni
inveci d’invitazzi tutti ganti in risthuranti
visthu chi la jenti era umbè impurthanti.
Dabboi chi lu Sindagu ha sarudaddu
e tantu bè a tutti ganti ha auguraddu
accò l’Assessori Broccia cabb’ipiriddu
quattru parauri in crozi e ha finiddu
daboi tocca a lu Sindagu di l’Ariera
chi vi vuria isthà fabiddendi tutta la sera
fossi a chi è lu padronu di la ferrovia
e fazi lu Cummissariu in seggiovia.
Mancu una paraura l’è iscidda a Soru
seriu, mararidì c’un nieddu mucaroru.
A la fini si fazi festha cun un rinfreschu
più isthrintu d’un frisciu mureschu
tutt’allegri magnendi e bibendi
cu lu piattu e la tazza sempr’andendi.
La Metrupuritana arrumbadda pobarina
da più nisciunu caschuradda la mischina!
Più impurthanti era la cosa di la cambusa
chissa sì chi era la megliu ischusa.



di pinsà più a la prubenda
chi a la caura a merenda.
Fini cussì l’isthoria di l’inaugurazioni
in chistha ziddai di mar’intinzioni
metrupuritana mortha prima d’asse nadda
aisittendi di li candareri la faradda
intantu caschunu cuntinua la manfrina
ma si sà chi è tuttu una masthiganzina.
Ipiremmu chi lu prossimu lottu
no finia i lu duimiria e dizottu
si no già l’hani l’afficcu chissi di Li Punti
pa ghissu prighemmu tutti a mani Jiunti
chi umpari a Sant’Ursura e Maria di Pisa
lesthri lesthri che foggu di pimpisa
possiani arribì a Sassari in metrupuritana
prima di Naddari o daboi di la Befana
o megliu ancora prima di carrasciari
o dabboi di Pascha d’abriri, foramari.
Abà la buglia di lu metrò è finidda
un saruddu a tutti e un’ischinchidda
di rotaia di lu trenu ciamaddu pendurinu
e una tazza di vinu bonu frizzantinu
pa fa un brindisi cun tutti li sassaresi
auguri a tinì tosthu e no assè mai arresi.


Tino

27 ottobre 2006

etichette

 
Blog Information
MigliorBlog.it